-10% SUL TUO PRIMO ORDINE - USA IL PROMOCODE: FIRST -10% SUL TUO PRIMO ORDINE - USA IL PROMOCODE: FIRST

Mon panier (0)

Téléphoner
0963370143
Contacter
info@independentrepublic.it
Informations sur la boutique

Mon-Fri, 9am-5pm

Mon-Fri, 9am-5pm

William9 | Ambassador of Independent Republic
· · 6 commentaires

William9 | Ambassador of Independent Republic

· · 6 commentaires
"Chi sei? descrivici la tua passione, i tuoi sogni  e obiettivi raggiunti e che pensi di voler raggiungere nella vita. 
Credo che questa sia la domanda più difficile per ogni essere umano. Chi siamo? Cosa siamo? Cosa vogliamo essere?
Io non ho mai trovato una risposta vera. Ogni tanto allo specchio mi guardo e me lo chiedo, poi, senza risposta, torno a lavarmi i denti.
Partiamo da cosa faccio prima di dire chi sono.
Faccio il regista, che non è così semplice come dire faccio l'avvocato, il banchiere, l'impiegato, il tennista.
Diventare un regista è il sogno di ogni amante del cinema, è il sogno di ogni videomaker ed è anche il sogno di chiunque senta l'esigenza di raccontare qualcosa con le immagini. E' come dire faccio il fotografo, ma è molto più complesso. Fare il regista vuol dire raccontare storie, fare emozionare attraverso la scelta giusta degli attori o delle parole, far ridere attraverso una surreale messa in scena, ammaliare attraverso i costumi e i colori, sensibilizzare grazie alla colonna sonora e fare sognare attraverso la magia del cinema. Ed è questa la mia passione più grande. Non ho usato la parola lavoro perché se lo tratti come tale tutta la magia che citavo precedentemente si dissolverebbe. 
Gli obiettivi raggiunti sono tantissimi (dai lavori con le star internazionali alle pubblicità diventate un cult, dai videoclip indipendenti a quelli per gli artisti più famosi del momento) ma quelli che vorrei raggiungere forse sono ancora di più. 
Ma credo ci sia un tempo per tutto e quindi va benissimo così.  
Forse alla fine di questa riflessione per tornare al "chi sono" ti posso dire che sono solo un ragazzo molto fortunato che fa un lavoro bellissimo e che usa la fantasia e il sorriso per creare storie complesse, esaltare una canzone o semplicemente per l'esigenza di dire qualcosa.
Cosa fa di te una "Not Ordinary Mind"?
Dicono spesso di me che io sia un folle. Una follia, però, che mi permette di fare cose speciali. E allora, mi chiedo, perché dobbiamo avere paura di essere folli?
Essere "not ordinary mind" significa semplicemente rischiare, azzardare e andare controcorrente. All'inizio la gente ti guarda come se tu fossi un rappresentante di un altro pianeta. Ti senti deriso, sbeffeggiato, non capito. Ci hanno, purtroppo, insegnato a seguire gli schemi ed è logico che cerchiamo di replicare ciò che già esiste, perchè intrinsecamente è molto più semplice. Però a volte avere una mente molto poco razionale ti permette di diversificare il tuo operato, in ogni ambito creativo, scoprendo a volte che ciò che poteva essere un grosso errore in realtà è una notevole miglioria. E da quel momento in poi quelle persone che ti consideravano un folle pensano che tu sia un genio e iniziano a seguirti e ad aiutarti. Non credo alla fine esista un confine così marcato tra follia e genio credo solo esista un istinto in ognuno di noi che andrebbe sempre seguito perché è quell'istinto che mi ha fatto diventare una "not ordinary mind".
Quali sono le emozioni che ti ha trasmesso Independent Republic?
Tutte le volte che scrivo un'idea la ricontrollo e mi accorgo che è lunghissima, che andrebbe accorciata, riassunta, sintetizzata. 
Poi faccio un paio di nuove stesure e finalmente ho la sintesi perfetta.
Credo che questo brand segua lo stesso processo ed è per questo che me ne sono innamorato. 
Mi rappresenta. Arte e Cinema nella stessa misura.
E poi non lo so, ma quando urlo azione quelle immagini sulla t-shirt mi danno un ulteriore brivido. 
Cut.
Sale

Unavailable

Sold Out